Come associarsi e sostenere Furettomania ONLUS

Furettomania ONLUS dal 1999 per poter fare tutto quello che fa, si mantiene con le quote associative che usa prevalentemente per i costi veterinari dei furetti abbandonati, e poi per fare informazione (brochure, volantini, locandine, cartelloni,

striscioni ecc.) per le spese di dominio del sito internet, del conto corrente, per le spese postali, ma anche tutto quello che occorre di materiale di cancelleria e usa e getta e tutti i costi di qualunque cosa necessaria!

Lo staff sia chiaro non percepisce alcunché, anzi, per ogni furetto abbandonato il costo di mantenimento fino all'adozione è un dono spontaneo!

 

Essere soci significa contribuire attivamente all'Associazione in molti modi possibili e non stiamo solo parlando di aspetti economici, anzi!

Il minimo sindacale è appunto versare annualmente una quota a scelta tra “ordinario” e “sostenitore”, appunto denaro con cui si sostiene tutto quello che significa Furettomania Onlus.

Cerchiamo poi in assoluto sempre, per ogni a spetto che riguarda l'associazione di far si che chi diventa socio, adottando o meno, non faccia solo un gesto burocratico fine a se stesso, ma che davvero diventi Socio integrante e attivo, per quanto sia possibile ovviamente.

 

Quello che si auspica e si cerca comunque sempre di incentivare è, a prescindere della quota di associazione che è pressoché simbolica, ma assolutamente indispensabile perché si possa continuare in quest'avventura, che i soci secondo possibilità, attitudine ed esperienza, possano attivamente essere partecipe dell'associazione in tanti modi:

  1. possibilità di scambi ferret - sitting con altri soci coordinati dal proprio collaboratore di riferimento;
  2. disponibilità per affidi temporanei di furetti abbandonati;
  3. disponibilità per recuperi furetti abbandonati in emergenza;
  4. trasporto furetti abbandonati da/vs veterinario;
  5. creazione oggettistica/manufatti per raccolta fondi;
  6. distribuzione materiale informativo nelle cliniche veterinarie/negozi per animali e altri luoghi idonei;
  7. messa a disposizione di opportunità utili per noi, riguardanti il proprio lavoro. Es.: un giornalista può aver modo di far pubblicare i nostri eventi o articoli che ci riguardano, un tipografo può agevolarci nelle stampe, ecc.;
  8. preparazione articoli per il Giornale Furettomania INFORMA;
  9. partecipazione anche attiva agli Eventi e supporto a postazioni banchetti informativi;
  10. segnalazione dei propri spostamenti da città a città per le staffette di furetti che vanno in adozione, devono andare in affido altrove o anche solo per materiale come gabbie che possiamo dover spostare da un collaboratore all'altro;
  11. ovviamente non ultimo, preparazione e inserimento nello staff attivo a seconda delle proprie capacità e possibilità: chi non può fare affidi chiaramente non si occuperà di adozioni ma potrà impegnarsi in alcune delle altre attività, curando degli aspetti amministrativi o dedicandosi all'animazione degli eventi.

Insomma tirando le conclusioni, se si vuole che l'Associazione cresca, si espanda, riesca a coprire ogni regione ed essere molto più attiva, riuscendo a salvaguardare il maggior numero possibile di furetti, non avete che da diventare soci e sostenerla attivamente quando possibile, in ogni modo.

 

Per maggiori informazioni su Iscrizioni e Rinnovi:

Gaia Franzoso 

Responsabile Ufficio Tesseramenti: tesseramenti@furettomania.com