UN' ADOZIONE RESPONSABILE

I colloqui conoscitivi sono fondamentali per comprendere sia la vostra idoneità ad adottare un nostro furetto sia a capire quale, tra i furetti in cerca di casa, sia il più adatto alla vostra famiglia e viceversa.

Se ad esempio un furetto morde e lo stiamo rieducando, non lo proporremo ad una famiglia alla prima esperienza o con bambini.

Idem per i furetti bisognosi di cure e malati: per loro in modo particolare, cerchiamo famiglie con un po’ di esperienza e buona volontà, disposte a investire tempo e denaro per le cure. Potrete darci delle preferenze ma lasciate che la nostra esperienza vi guidi in una adozione giusta e responsabile. Non si torna indietro, un'adozione deve essere valutata con attenzione e deve puntare al "per sempre". L'adozione è una promessa.

ADOTTARE UNO O DUE FURETTI?

La scelta di adottare una coppia di furetti non deve spaventare. E' del tutto fattibile anche per chi è alle prime armi e soprattutto per chi è fuori casa per molte ore al giorno.

Lasciatevi consigliare dai responsabili della vostra adozione: conoscendo i vari casi e la vostra famiglia (questo ovviamente alla fine del percorso per adottare quando sarete messi in lista di attesa) i volontari FM sapranno guidarvi al meglio per una scelta corretta e responsabile.

Lo staff non farà mai adottare senza aver valuto bene prima ogni aspetto in modo dettagliato e se suggerirà una coppia è perché davvero fa al caso vostro.

Liberi poi di restare sul furetto singolo, ma è assicurato, dopo pochi mesi ci contatterete per adottare il secondo e in quel caso affronterete un inserimento che adottando invece già una coppia, scongiurereste.

Ferrets are like Potato Chips...you can NEVER have just one! ovvero i furetti sono come le ciliegie…

una tira l'altra!

" Avere un furetto è come averne mezzo" cit. Silvia Pizzi socia storica di Furettomania
" Avere un furetto è come averne mezzo" cit. Silvia Pizzi socia storica di Furettomania

I furetti sono animali sociali e socievoli, vivono bene in gruppo e spesso dopo aver accolto in casa il primo ci si troviamo dopo pochi mesi a voler allargare la famiglia. E' proprio da qui che nasce il nome della nostra Associazione  "Furettomania": arrivato il primo non se ne potrà più fare a meno e la famiglia aumenterà nel corso degli anni. Se si sceglie già di adottare una coppia di furetti, si noterà quanto possa essere forte il legame che unisce questi splendidi animali, e quanto sia divertente vederli giocare, combinare disastri e dormire insieme. 


I PRIMI GIORNI INSIEME: TEMPO E PAZIENZA

Prima di pretendere attenzione dal furetto adottato, concedete attenzione, lasciategli i suoi spazi e il tempo di ambientarsi. Non correte subito a volerlo sbaciucchiare e tenere in braccio, non è un peluches. Rispettate i suoi tempi e verrete ricompensati con un amore incondizionato. Sarebbe opportuno almeno per un paio di giorni di limitare i contatti, lasciando che il furetto esplori la casa, ma sempre un ambiente alla volta per non confonderlo. Lasciate che comprenda che quella sarà la sua nuova casa, dove avrà cibo e acqua sempre, e lasciatevi avvicinare, sedendovi per terra con lui/lei. A seconda del carattere vedrete che chiederà la vostra attenzione, vi inviterà al gioco e alle coccole e quando vi si addormenterà la prima volta in braccio, ecco quel momento magico, lo ricorderete per tutta la vita, ora lui è davvero il vostro furetto.


IL PRIMO FURETTO: CONSIGLI PRATICI

E' importante essere preparati già prima dell'arrivo del tuo furetto. Aver quindi non solo compreso appieno le sue esigenze di gestione, alimentazione e sicurezza (soprattutto sicurezza!!), ma anche aver predisposto la casa in modo adeguato. Chiedi consiglio sempre al tuo referente FM, non farti coinvolgere troppo da gruppi facebook o furettari del web.

Stai adottando un nostro furetto abbandonato ed è importante tu ti rivolga a noi, perché quel furetto noi lo conosciamo bene. E' un privilegio poter avere un volontario FM disponibile in modo così unico, sfrutta questa occasione! 

L'INSERIMENTO CON FURETTI E ALTRI ANIMALI: consigli pratici

L'inserimento di un altro furetto in un nucleo familiare dove ve ne sono già, spesso può comportare un periodo di scontri.
E' del tutto normale, i furetti devono imparare a conoscersi e a stabilire una nuova gerarchia. Nella maggior parte dei casi nel giro di qualche giorno/settimana/mese (il tempo è un fattore molto personale) le cose andranno a posto, ma è necessario accettare questo aspetto dell'adozione ed essere disponibili, con il nostro aiuto e supporto, a gestirlo nel migliore dei modi.
Potrebbe anche accadere che i furetti non vadano mai d'accordo o che il periodo possa essere molto più lungo, ogni furetto è a se.
Noi vi aiuteremo!